13 ragioni per…

13 ragioni per…

Termosfera ricolma di minuzzoli sputacchiati dagli studenti

Cassetta #1: Questa cassetta è per tutti quelli che quando entriamo in classe son sull’uscio a far gote da criceto con gli ultimi bocconi di merenda.
“Buongiorno ragazzi”
“Buongiorno proffff” e via una costellazione di minuzzoli di tuc e pringles sputati con la propulsione in effe. La termosfera è ricolma di questi rifiuti spaziali.

Cassetta #2: Questa qui è dedicata a tutti quelli che appena entriamo alzano la mano per chiedere se possono andare in bagno. Fanno il paio con loro quelli che a cinque minuti dall’inizio dell’incontro si manifestano alla porta ed entrando salutano dicendo: “scusi prof ero in bagno, non ho sentito la campanella” Non si era mai sentito che una pisciata avesse questi effetti sull’udito.
Cassetta #3: Questa qua è per tutti quelli dell’ultima fila, che fanno il muro di zaini per, nell’ordine A) Sonnecchiare. B) Smessaggiare col cellulare. C)Rollararsi i drummini. Volevo solo svelarvi che il brevetto della muraglia di Invicta appartiene alla mia generazione. È già tanto che non vi facciamo pagare le royalty. Sappiamo esattamente cosa succede al di là del recinto.

Cassetta #4: Questa è per i prof che fanno SSSSSSHHHHH. ZITTTTTIIIII SILENZIOOOOO. Se soffro di acufeni è colpa vostra. Sappiatelo.
Cassetta #5: Questa qui è per i vostri nuovi eroi e i loro incomprensibili messaggi… Ho preso nota e giuro su quanto ho di più caro che non avrò pace fino a quando non verranno promulgate delle leggi che favoriscano la loro estinzione. E quindi SOOS, SAAS, SIIS… MHANZ… SKETCH UN MONTE… DARIO DONDOLI… YOUNG SIGNORINO… SFEREBBASTA…
Cassetta#6: Questa è per le aule in cui si schianta di caldo a maggio, per quelle in cui si bubbola dal freddo a gennaio, per quelle che c’hanno il riscaldamento acceso ad aprile creando il microclima di una serra di orchidee perché dice “sa il tennico non può spengere il riscaldamento fino alla data prevista dall’ordinanza ministerale”… il tennico!

Cassetta #7: Quivi si narra di tutti quelli che non hanno mai letto un libro e ne vanno fieri. E io con loro. Non tanto per la spavalderia che sempre un po’ mi affascina, quanto perché siete quelli più utili. Non avete mai letto un libro e noi siamo qui proprio per voi, per raccontarvi qualcosa di cui non avete mai avuto esperienza prima d’ora
Cassetta #8: Dove si ascolta il silenzio di quando la storia vi prende… sono questi tre puntini qui a lato. Come oggi in una seconda… proprio quando Felipe di Porcini sull’asfalto è scomparso dopo il rumore di assi rotte… Silenzio… Solo il tic-tac-tic-tac dell’orologio a muro. Avrei voluto prender rifugio per il resto della vita, in quei pochi secondi in levare.
Casetta #9: O della campanella vigliacca, quella che suona e non ce l’aspettavamo, perché il tempo ci è passato meschino tra una pagina e l’altra, tra un libro via l’altro e lei era lì in agguato a dirti che non c’è più un minuto per proseguire…
Cassetta #10: Questa è quella dei NOOOOooooooo alla fine di ogni libro che presentiamo. Quei no che ci riempiono d’orgoglio perché se dalle vostre bocche escono sotto forma di delusione per la repentina interruzione, beh ai nostri orecchi suonano come dei SI! SI! SI!, di chi ha segnato il gol impossibile.

Mural lacrimevole in un muro di un Liceo d’Arte

Cassetta #11: Questa cassetta si chiama anche della via crucis. È quella dedicata a quei rari giorni in cui ci toccano cinque incontri di fila uno dietro l’altro. Quando li vediamo comparire sul calendario si ha un po’ quella sensazione di quando si scopre di aver segnato meno pagine del previsto da studiare e il giorno stesso c’hai l’interrogazione a cui per forza devi andare volontario… Sob. Ma questa è anche la cassetta de L’esperienza insegna e allora dosando un po’ la voce, variando le letture di un medesimo libro riesci ad arrivare in fondo anche alle temibili High-Five
Cassetta #12: Questa è per tutte quelle prof e quei prof che anno dopo anno continuano a credere in Liberauta e nell’utilità della lettura. Per tutti coloro che a fine incontro ci danno una pacca sulla spalla e ci offrono un caffè alla macchinetta. Per tutti quelli che ci aspettano col sorriso durbans e sono i primi a leggere i libri della quindicina…
Cassetta #13: detta anche delle recensioni… questa cassetta è a venire e la dovete registrare voi. Vi ricordiamo solo che avrete tempo fino al 30 di settembre per consegnarla quindi a lavoro… o meglio, a leggere.


nessuna recensione