Comitato scientifico

Il comitato scientifico del progetto Libernauta è composto da tre esperti che, in ambiti diversi, si distinguono a livello nazionale nella promozione della lettura, in particolare nei confronti dei giovani e dei giovanissimi.

Basandosi sulla conoscenza della produzione editoriale italiana e internazionale più recente e rappresentativa delle diverse tendenze, generi e forme della letteratura per i giovani adulti, il comitato scientifico cura la selezione dei “magnifici 15”, i libri proposti ai ragazzi per la partecipazione al concorso.

Supporta inoltre gli animatori, i bibliotecari e gli insegnanti coinvolti nel progetto nella riflessione, nella formazione e nella disseminazione di buone pratiche di promozione della lettura.

MATTEO BIAGI | Insegnante

Nato a Piombino (Livorno), vive e lavora a Firenze, ma quando può se ne va in giro per il mondo. Dopo la laurea in Lettere e un’esperienza di otto anni come educatore con i ragazzi delle periferie e con i non vedenti, dal 2007 insegna Lettere alle scuole secondarie di primo grado.
Nel 2012 dà vita, insieme ad un nutrito gruppo di alunni ed ex alunni, al blog Qualcuno con cui correre, che si occupa di presentare e recensire i libri più letti dagli adolescenti. Scrive fin dalla sua fondazione su Libri Calzelunghe, rivista dedicata alla letteratura per ragazzi. Porta nel comitato scientifico di Libernauta il punto di vista della scuola, intesa come “contesto in cui l’educazione alla lettura raggiunge tutti, anche i non lettori che provengono da famiglie di non lettori.”

LOREDANA LIPPERINI | Giornalista e scrittrice

Ha cominciato giovanissima l’attività giornalistica che l’ha portata alla collaborazione con Repubblica e la conduzione di Fahrenheit, il programma sulla letteratura di Radio Tre. Sensibile al tema della lettura dal 2004 tiene il blog Lipperatura.
Ultimi libri pubblicati “L’ho uccisa perché l’amavo” con Michela Murgia, Laterza, 2013
“Morti di fama” con Giovanni Arduino, Corbaccio 2013, “Pupa” illustrazioni di Paolo d’Altan, Rrose Sélavy 2013 e “Questo trenino a molla che si chiama il cuore” Laterza, Contromano, 2014.


PAOLA ZANNONER | Scrittrice

Scrittrice, esperta di narrativa, consulente bibliotecaria, è la vera anima del concorso Libernauta, che segue come “madrina” fin dalle sue prime edizioni. Ha iniziato la sua attività come bibliotecaria e critica letteraria, collaborando con le più importanti riviste del settore. Nel 1998 Mondadori ha pubblicato il suo primo racconto. Da allora, Paola si è dedicata quasi esclusivamente alla scrittura, mantenendo però un costante rapporto con le biblioteche e le scuole con corsi di formazione per docenti e bibliotecari, seminari sulla scrittura narrativa, conferenze sulla letteratura, incontri con l’autore. Da dodici anni tiene un laboratorio di scrittura da cui è nato il collettivo di autori Scrittori di Massa (Massa Marittima – GR). La sua produzione narrativa è consistente, diretta specialmente ai giovanissimi, e spazia nei diversi generi e temi. Ha anche pubblicato saggi, racconti, romanzi per adulti. I suoi romanzi pubblicati per Mondadori, De Agostini, Fanucci, Castoro, Giunti hanno ricevuto molti premi e sono tradotti in numerosi paesi del mondo. La bibliografia completa e il calendario dei suoi appuntamenti sono disponibili sul suo blog: Paola Zannoner.