11 ore

11 ore.
11 ore consecutive per iniziarlo e finirlo.
11 ore di emozioni che si susseguono fra loro come una cane che rincorre la propria coda.
11 ore per leggerlo e sentirsi come coloro che soffrono di personalità multipla.
In dei momenti ti senti Jude, e in altri Noah.
A volte ti senti un artista che ha voluto barattare la matita in cambio della normalità; a volte una surfista senza paura che ha voluto abbandonare tutto ciò che chiunque considererebbe “perfetto” per l’embargo antiragazzi.
Ma in ogni caso, chiunque tu sia, una cosa sarà sempre in comune: come raccontava Platone, una metà di un’anima ha bisogno della sua parte mancante per completarsi, come NoaheJude.

  • : 84