3000 modi di dire che mi è piaciuto

E’ la storia di tre ragazzi Chloe, Bastien e Neville che dopo essersi allontanati alle medie si ritrovano insieme a frequentare un corso di teatro all’Accademia di provincia. Qui conoscono il professor Jeanson che li spingerà a migliorarsi, a spingersi oltre i propri limiti, per affrontare al meglio l’esame di ammissione all’Accademia di teatro parigina, dove li aveva precedentemente convinti ad iscriversi. Tre ragazzi spaventati dal futuro, con storie e vite diverse ma con il teatro come passione comune. Passano molto tempo insieme, durante il quale si allenano per le audizioni che faranno a Parigi, che li porta a legarsi sempre di più, a tal punto di far nascere un amore. La strada verso il successo nel mondo dello spettacolo, teatrale o televisivo, è dura, ma grazie al supporto reciproco che si danno riescono ad affrontare i problemi che gli si presentano davanti. La storia nel complesso è coinvolgente e interessante, ci sono solo alcune parti più noiose, ma solo perché capitoli di passaggio. Non dico che questo sia un libro adatto a chi piace il teatro perché, pur non essendo un amante dello spettacolo, ho amato questo libro fino alla fine.

  • : 97