Anni luce

Questo libro, Anni Luce di Andrea Pomella, mi ha lasciato veramente senza parole…per quanto è “palloso”. L’ho trovato privo di un logico filo conduttore, con un’alternanza di parti senza senso e improbabili constatazioni; il tutto è rapportato, ovviamente, a quelli che sono i miei gusti, le mie preferenze e il mio modo di pensare.

E’ un romanzo di formazione, avente per “colonna sonora” i Pearl Jam, nel quale viene compiuto un viaggio per l’Europa fra musica e racconto di una generazione incerta; la storia parte subito col piede sbagliato: la voglia che ti fa venire di essere letto è inferiore a zero, tanto che dopo le prime 10 pagine ero fermamente intenzionato a chiudere il libro e riportarlo in biblioteca.

  • : 4260