Anno di follia

Naked penso sia uno dei libri più belli che abbia mai letto; un libro scorrevole, pieno di dialoghi e riflessioni.  È un libro che ti regala moltissime emozioni e anche qualche lacrima, che racconta l’anno dei 17 anni di Lili, un “anno di follia”. L’inizio di tutto ciò, è avvenuto quando Curtis, uno dei ragazzi più conosciuti della scuola, sente suonare il pianoforte a Lili e le propone di entrare a far parte della band “Naked” formata da Curtis, Kenny e Stan, come bassista. Da li, inizia la sua carriera da bassista e inizia anche una storia d’amore tra Lili e Curtis. La Band diventa famosa e riceve numerosi ingaggi, infatti tutto va bene fino a quando Kenny non decide di abbandonare la band. Dopo l’abbandono di Kenny entra a far parte della band William Bonney, soprannominato Billy the Kid da Curtis. Un ragazzo che intriga Lili sin dall’inizio per via dei suoi occhi color nocciola. Dopo l’ingresso nella band di William, i Naked diventano sempre più famosi, arrivando a firmare un contratto con una casa discografica. Contemporaneamente ai successi della band cammina la storia d’amore tra Lili e William e una scoperta del passato di William legato alla morte del padre. A causa di una serie di missioni compiute da William per scoprire chi ha ucciso suo padre, William muore, ucciso da una bomba. Prima della sua morte, William aveva lasciato una lettera a Lili, uno tra i pochi ricordi lasciati da esso, oltre al bambino che Lili portava in grembo.

  • : 77