Dolore e atrocità del popolo curdo

Una cronaca di viaggio raccontata dall’ autore Zerocalcare, ma non di un viaggio qualsiasi bensì il reportage di tre viaggi che l’autore-fumettista romano ha fatto tra Turchia, Siria e Iran. Ha portato immagini e testimonianze in chiave di fumetto (fresco e immediato dalle facili battute) del dolore e delle atrocità che il popolo curdo vive ogni giorno. Zerocalcare viene guidato e accompagnato da persone curde che stanno tentando di riorganizzare e gestire questi territori secondo princìpi progressisti in difesa e tutela dell’ambiente (specialmente di quello delle donne). Zerocalcare nell’ultima missione insieme ad altri amici romani porta aiuti umanitari e incontra guerrigliere di ogni età che stanno facendo questa rivoluzione da molti anni e vivono nascoste tra le montagne. Si tratta di un libro politico, di un testo che parla di ideali sotto la costante minaccia dei guerriglieri dell’Isis. L’autore ha capito che tutto quello che sta accadendo in quei territori è non solo storia o il solito reportage giornalistico… e che recarsi personalmente in questi luoghi sarebbe stato l’unico modo per capire la gravità della situazione e lasciare una personale testimonianza.

  • : 328