Due magnifiche storie che aprono gli occhi

“Continua a camminare”: la frase ripetuta durante tutto il racconto che unisce le due storie narrate, due storie parallele che sembra siano destinate a non incontrarsi mai. Le storie di Fatma e Salìm, due ragazzi nati in famiglie con ideali differenti ma uniti da una grande guerra. Una guerra di cui ho sempre sentito parlare ma mai , prima della lettura di questo libro, scoperto di cosa si trattasse veramente. Forse è proprio grazie alle due storie che si alternano di capitolo in capitolo che la narrazione, pur trattando argomenti tanto interessanti quanto delicati, diventa scorrevole e dalla facile lettura, un’ulteriore motivo che rende questo semplice libro una vera e propria opera d’arte.

  • : 4275