E’ lontano dove stiamo andando?

Mi è piaciuto leggere questo libro perché si concentra sull’infanzia nonostante sia ambientato in un periodo dove regna la morte. E’bello che nonostante la guerra ci fosse qualcuno che credesse nei bambini e preservasse la loro infanzia,inoltre ci sono disegni illustrativi davvero belli e questi rendono il libro adatto anche ai più piccoli.

 

  • : 415