Emozioni intraducibili

Libro MAGNIFICO.

È seriamente qualcosa di stupendo. Mi aspettavo che mi sarebbe piaciuto, ma non che mi avrebbe addirittura stupito, appassionato e intrigato così.

In questo periodo sto facendo lo stage e tutto il giorno, mentre ero lì a lavorare, pensavo a come potesse andare avanti il libro, ne ero ossessionata.

È incredibile quanto Gioia possa assomigliarmi, non in tutto, ma ci siamo quasi. Mi capita a volte di parlare da sola o ragionare tra me e la mia testa, facendomi domande e dandomi risposte, così, da sola. Gioia mi ha fatto sentire un pò più normale.

Ma tornando alle cose serie, questo è un libro che tocca il cuore, ci si sente trasportati all’interno di un vortice di emozioni spettacolare. Potrebbe inizialmente sembrare una storia banale, della tipica sfigata che alla fine trova l’amore, ma non è così. O meglio, alla fine della storia la sfigata trova l’amore, ma solo dopo innumerevoli svolte, complicazioni e intrecci.

Gioia non sperava di trovare l’amore, ma eccolo lì, in un bar, di notte. Forse questo può farci capire che l’amore arriva quando meno ce lo aspettiamo e anche se fa male o è complicato, anche se ci porta a fare delle scelte che possono allontanarlo, bisogna continuare a lottare per lui. Sempre.

Tutti speriamo di trovare l’amore, tutti, come Gioia, siamo luftmensh, ognuno a modo suo. Ed è questo il bello. L’amore è accettarsi, nonostante le differenze e i difetti. L’amore è pensare prima al bene di chi si ama, poi al nostro. L’amore è nonplussed.

  • : 4279