I fantastici 4

Lo ammetto, ero leggermente scettica riguardo questo libro, “Il Rinomato Catalogo di Walker&Dawn”, dato che il genere “Avventura” non è uno tra i miei preferiti.

Il trafiletto sulla copertina e la breve trama all’interno del libro però, mi hanno in qualche modo intrigata, incuriosita, interessata, perciò mi sono lanciata nella lettura di questo meraviglioso romanzo.

Tutta la storia viene narrata dal punto di vista dei tre bambini -tranne la quarta e ultima parte raccontata da Tit in età adulta- i quali osservano ciò che li circonda con sfumature e occhi diversi, considerando certi aspetti al posto di altri, rimanendo così incantati dalle nuove scoperte che hanno riscontrato durante il loro viaggio, pieno di soprese e colpi di scena.

La storia mi ha coinvolto in modo così profondo, da far rimanere intrappolati nel mio cuore i quattro protagonisti; il piccolo Tit, tanto silenzioso quanto intelligente, che alla fine è riuscito a completare il tassello mancante del puzzle. L’imprevedibile Julie, la quale dietro la sua corazza di invulnerabilità, nasconde in realtà le proprie insicurezze e fragilità. L’intraprendente Te Trois, che tramite la sua impulsività ed il suo modo di fare (ed essere), crea e smantella le varie vicende e decisioni nell’intero romanzo. Infine, l’acuto e riservato Eddie, il quale nonostante non venga spesso e volentieri preso sul serio, si rivela decisivo nel racconto.

Lo consiglio vivamente a chiunque voglia trascorrere qualche ora di piacevole lettura, in quanto la semplice comprensione e la scorrevolezza di questa storia, ti isola dal resto del mondo.

  • : 321