Il coraggio di Starr

Alcuni libri non sono banali storie da sfogliare a cuor leggero per assaporarne la dolcezza. Alcuni libri hanno un retrosapore amaro e dopo averli letti lasciano segni e graffi. Questo non vuol dire che siano meno belli, anzi vuol dire che sono letture critiche, formative che distruggono muri e creano nuovi ricordi e una nuova coscienza; “The hate you give ” di Angie Thomas √® proprio uno di questi. Questo libro l’ho amato fino in fondo, parola per parola, lasciando che mi travolgesse. L’ ho letto con fretta, disperazione, con tanta amarezza. Ma insieme all’amarezza e alla consapevolezza della verit√† che si concentra in queste pagine, c’era dell’altro. C’era il coraggio di Starr e della sua famiglia, quello dei suoi amici. Questa non √® una storia che bisbiglia, √® una storia che urla, strilla fortissimo perch√© merita di essere ascoltata, vissuta e capita da tutti, grandi, piccini, bianchi e neri. La storia di Starr √® una storia di violenza e pregiudizio tipica dei nostri tempi. Starr √® una ragazzina di diciassette anni, una ragazza ostacolata, una ragazza innamorata del ragazzo sbagliato ma allo stesso tempo per lei adorabile, √® una ragazza incapace di gestire il peso che li viene purtroppo caricato addosso. Eppure Starr √® forte come una roccia quando decide di lottare per difendere la propria identit√† e lo riesce a fare grazie anche al supporto di una famiglia preziosa. Un libro bellissimo, che non si dimentica e che consiglierei a tutti, di cui parlerei per ore e sono sicura che non mi stancherei mai.

          Alice galli

 

 

  • : 4302