Il futuro è la solidarietà

Il futuro è la solidarietà

“Lacrime di sale”è un libro di carattere autobiografico scritto dal medico lampedusano Pietro Bartolo con l’aiuto di Lidia Tilotta.

Questo libro mi è piaciuto molto perché costituisce una descrizione diretta di ciò che sta accadendo in Europa per quanto concerne l’immigrazione e di ciò che sta facendo nascere pareri discordanti sul come trattare la questione.

Trovo che l’opera di Pietro Bartolo sia veramente importante per far comprendere a tutti la gravità della situazione e quanto sia sbagliata la passività della maggior parte delle persone riguardo a questo tema e penso che persone come lui siano estremamente necessarie al mondo di oggi perché Bartolo è un chiaro esempio di quanto può essere solidale l’uomo anche in ambiti molto difficili. Trovo che dovremmk essere molto solidali in vista del futuro perché con la mentalità odierna è possibile creare un mondo solido su cui gettare le fondamenta per qualcosa che va oltre la concezione della maggior parte delle persone: immaginate che nessuno muoia di fame, che non ci siano discriminazioni razziali o sfruttamento minorile; penso che in una realtà del genere le possibilità del genere umano diverrebbero infinite, il raggiungimento di tale obiettivo è certamente la più grande sfida posta all’uomo; tuttavia penso che ci possa essere una soluzione, ovvero la creazione di una struttura governativa mondiale centralizzata in modo che i diritti da rispettare siano uguali ovunque, tale soluzione è molto frequente nei libri fantascientifici ed è stata perfino avanzata da una delle menti più brillanti dei nostri tempi, Stephen Hawking.

  • : 331