IL SENTIERO PER LA LIBERTÀ

IL SENTIERO PER LA LIBERTÀ

Il racconto è diviso in due storie che narrano le avventure di due ragazzi che sfideranno la vita e i loro famigliari per avere la propria libertà.

Fatma, una giovanissima ragazza solare, per il suo compleanno si trasferisce a Raqqa, una città della Siria in guerra, per ricevere il regalo da parte di suo fratello maggiore, Khaild. Un giorno Khaild decide di portare Fatma ad un parco dove lei scorgerà Salìm. Una volta tornati a casa il fratello fa dono di una cintura esplosiva alla sorellina come regalo di compleanno.

Salìm, un tredicenne, sorprende suo fratello maggiore, Abèd, a rubare libri dalle case bombardare nonostante gli fu proibito. Lui e Mahamoud, un amico, sostengono che i libri salvano le anime e il paese dalla guerra. Anche Salìm vuole far parte della comitiva e per questo litiga con il fratello, ma prima che possono far pace Abèd muore sotto un bombardamento. Inseguito alla dolorosa perdita Salìm e suo padre decidono di partire per l’Europa,  purtroppo il loro viaggio prevede un ritardo perenne del camion che gli avrebbe portati al confine.

Questo libro è dotato di una propria sensibilità dal momento che mette in evidenza tanti principi che noi orientali non possiamo percepire poiché non ci troviamo in situazioni di guerra. In più la semplicità e la fluidità con qui è scritto il libro porta sia a una lettura facile, sia a un coinvolgimento totale da parte del lettore.

  • : 4275