La quarta ed ultima recensione

Perchè ho scelto di leggere questo libro, vi dico subito che non è stato per nessun motivo profondo, semplicemente a me piace vedere le illustrazioni. Aspe, aspe non voglio mica dire che come quando alle elementari pigliavi il libro con le illustrazioni solo per guardare i disegni, forse anche per quello, ma più che altro e che con i disegni mi viene più facile seguire la storia. Partiamo dal dire che ho trovato il libro fantastico e con tematiche inteligenti che ti fanno riflettere, come i libri di “Andrea Pazienza” per farvi capire. Un punto a sfavore è il fatto che lo stile grafico non mi piace molto. Non dico che è brutto, prendete questo commento con le pinze perchè è molto soggettivo. Come conclusione, non per il libro ma proprio per il concorso in se del “Libernauta “, mi è piaciuto un botto, anzi mi ha spinto a ritornare in biblioteca, non so chi sta leggendo le mie recensioni, se lo sta facendo una persona o 4 diverse, ma questa è la mia ultima recensione quindi un addio con forse un arrivederci, chissà come sarò stato immaginato da voi, un fricchetone capelluto o uno pseudo-filosofo nella fascia giovanile. Comunque grazie per il concorso e ciao

  • : 328