LE OTTO MONTAGNE

Le otto montagne di Paolo Cognetti è un’opera insolita, che riesce a catturare il lettore grazie alla fluidità dei discorsi, e dalla semplicità del lessico e della trama, la quale è marginale dato che il vero protagonista è la montagna. Tutto gira attorno a quello che dovrebbe essere il paesaggio, mentre la storia di amicizia tra Pietro e Bruno diventa lo sfondo per raccontare i diversi approcci, di due persone diverse, ad un unico mondo che è la montagna. L’autore è riuscito a scrivere un libro ispirante e significativo che è apprezzabile grazie alla “naturalezza” della scrittura.