le parole feriscono come i pugni

 

Questo libro mi è piaciuto molto perché riesce ad affrontare un tema grande in poche pagine. Un tema che  mi ha particolarmente commosso perché lo hanno subito persone a me care. Quello del bullismo è un fenomeno pericoloso perché etichetta le persone che  successivamente si trovano divise in due,chi si emargina, chi si sottovaluta, chi si crede sbagliato e arriva addirittura al suicidio e chi invece  contrariamente inizia a darsi arie,a considerarsi superiore,a sentirsi forte e a pensare di potersi permettere di picchiare e offendere chiunque non sia “alla sua altezza”.   Dobbiamo capire che non esiste il figo,lo sfigato,l’obeso,il finocchio ma semplicemente Aurora,Matteo,Beatrice … e tantissime altre PERSONE.