Leonardo Patrignani, Time Deal, Giunti Milano, 2017

Questo libro, mi ha fatto ragionare molto sull’attualità, come ad esempio i vaccini o la politica di oggi, dove i giovani non sanno a chi dare ragione perché è un continuo nascondersi dietro delle bugie o alle promesse ancora non mantenute. La dolce Aileen mi ha trasmesso la voglia di combattere e il voler decidere da sola, senza farsi condizionare da nessuno. Julian mi sembra un uomo molto maturo per la sue età, pronto a dare il massimo per le ragazze che ama, sia per la sua sorellina che per la sua metà. Ho capito, leggendo, come le persone si fanno trascinare dalla massa, senza riflettere se la decisione è giusta o sbagliata. Il farmaco in questione nel libro, ha reso possibile il vivere per l’eternità, ma secondo me, una persona non si gusta a pieno la vita rimanendo eternamente giovane. L’ emozione che ho percepito di più, quella che ho sentito dentro di me è stata il vedere i due ragazzi che appartengono a due ceti sociali diversi che si amano comunque , lei con molti privilegi e lui costretto a lavorare con turni estenuanti , il loro amore non si è mai annientato o affievolito, anzi è reso più forte nei momenti di tensione e più dolce quando avevano bisogno l’uno dell’altro. Lo scrittore, a parer mio, vuole mettere in chiaro gli aspetti positivi e i pericoli della continua ricerca della scienza, quando baserebbe guardarsi negli occhi e andare avanti nonostante tutto.  

  • : 4310