l’incontro

Il libro è veramente coinvolgente e attuale. Racconta due storie di due ragazzi che vivono la guerra in modi molto diversi; la narrazione si svolge in maniera parallela alternandosi tra le due storie, facendole svolgere di pari passo e seguendo lo scorrere del tempo.

Personalmente all’inizio non mi è piaciuta molto questa scelta di raccontare le due storie in parallelo perché  crea un po’ di confusione nel lettore, prima che si sia  compreso come è strutturato il libro.

Il finale rende però comprensibile il perché di questa scelta, dandole anche un valore aggiuntivo.

E’ un libro particolare anche per lo stile di scrittura: nonostante il tema trattato – la guerra- il linguaggio è semplice, sembra proprio di leggere le pagine del diario dei due ragazzi. Inoltre all’inizio di ogni capitolo si trovano delle poesie che aiutano a comprendere il senso del racconto e delle esperienze che i protagonisti vivono.

  • : 4275