Ma esiste una trama?

Generalmente non amo i libri fantasy e questo libro me lo ha riconfermato. L’ho voluto provare perchè mi sembrara una storia diversa dal comune, in quanto prende spunto dalla Berlino ancora divisa dal muro, ma invece non è stato così. Subito dopo le prime pagine ho iniziato ad annoiarmi, discorsi troppo lunghi e troppo dettagliati pieni di descrizioni inutili che rendevano il libro molto pesante e per niente coinvolgente. Anche il contenuto della storia si basava su poco, molto ripetitivo e banale, quando lo leggevo mi sembrava già di conoscere la storia. E poi vogliamo parlare dei personaggi descritti malissimo privi di personalità, l’unica cosa che avevano di diverso l’uno dall’altro era il nome e l’età…e come se non bastasse il  finale deludente.