Ma la trama qando inizia?

Sono sincero, io questo libro non sono proprio riuscito a finirlo. L’inizio è lento e primi capitoli servono interamente a descrivere la storia della famiglia del protagonista. Questo fa anche scalpitare il lettore che aspetta l’inizio di un po’ di movimento, ma, continuando il nostro viaggio attraverso ottime ma lunghe e lente descrizioni alpine, questo è dato solo dai primi brevissimi incontri con il ragazzo montanaro che porta a pascolare il proprio bestiame. Così adesso non c’è solo la descrizione della famiglia del personaggio principale ma anche quella del pastorello. Sono approfondimenti bellissimi: dal non proseguimento degli studi del ragazzo al rapporto con i genitori; nei libri però è anche bello immaginarsi alcuni contesti, dedurli dalle sensazioni che fanno provare determinate azioni e immagini. Si può far capire molto della vita di un personaggio semplicemente raccontando alcuni suoi atteggiamenti senza dover specificare tutto. Il libro è scritto benissimo e contiene molte emozioni che però a mio parere sono troppo diluite fra le varie descrizioni (da quella del paesaggio a quella delle due famiglia passando per le descrizioni montane). A mio parere troppo noioso.