Magia

Questo libro mi ha fatto uno strano effetto.
La storia è vista tramite gli occhi di più personaggi e attraverso essi si riesce a vedere il mondo in cui vivono.
Così desolato, distrutto e anarchico.
Dove solo i bambini sono rimasti in vita e si sono dovuti abituare al gelo, la fame e anche la cattiveria.
Ho letteralmente amato tutti i riferimenti alla scienza “non è magia è scienza”
E direi che anche se non consiglierei il libro perché avrei preferito una visione più ampia dell’ambiente con descrizioni più libere, ha fatto il suo dovere perché mi è dispiaciuto tantissimo l’epilogo.

  • : 421