Mary e il mostro

“Mary e il mostro” ci racconta la storia di Mary Shelley ma soprattutto la vera e propria nascita di Frankenstein, che diventerà uno degli horror più letti al mondo. Il libro si presenta già molto cupo dalla copertina, infatti deve far immedesimare il lettore nella vita buia e triste della protagonista. È qui che l’ autrice ha il colpo di genio e decide di affiancare il testo con dei disegni che riprendono la storia, che essendo triste è accompagnata quasi sempre dal nero delle immagini, decisione che secondo me è vincente perché riesce a prenderti ancor di più e a farti entrare meglio nella storia. Infatti il libro scorre molto bene e il linguaggio è alla portata di tutti, smorzando la tristezza dei fatti narrati e non rendendolo noioso. Il libro mi ha entusiasmato anche perché il mio genere preferito è il fanta-horror e libri del genere non mi stancano mai. Lo consiglio a tutti gli amanti del genere e a chi entusiasma che le immagini prendano il sopravvento sulla scrittura. 

  • : 4292