Mi ha fatto piangere il cuore

Questo libro mi è piaciuto molto, sebbene mi abbia rattristato tanto. è commovente e molto triste, utile allo stesso tempo, perchè realizzi davvero in che condizioni vivevano i bambini, le famiglie e tutte le persone ebree durante la guerra. Nonostante ciò, mi ha potuto trasmettere l’amore che il dottor Korczak provava per i suoi bambini, la gioia e la vivacità che gli instaurava. Il finale mi ha strappato lacrime di tristezza e dolore, il dolore che devono aver sentito i bambini portati in quel campo di concentramento. Questo racconto, insieme a tanti altri, serve a non far dimenticare la terribile tragedia che è accaduta in quegli anni, non dimenticare il dolore che hanno sofferto tutte quelle persone innocenti; è un bellissimo libro di ricordo e commemorazione delle persone che hanno fatto cose buone in quegli anni di sofferenza.