Mi hanno regalato un sogno

Mi hanno regalato un sogno è un libro che mi ha appassionato molto in cui si alternano parti interessanti e divertenti ad altre commoventi. Il fatto che ha stimolato maggiormente la mia curiosità è che la protagonista è una ragazza che vive qui in Italia e che ha un passato molto duro. La protagonista è Beatrice Vio, una ragazza nata in Lombardia come una bambina sana ma che ad undici anni è stata contagiata da una forte meningite. A causa della malattia le sono stati amputati gli arti e le cicatrici che la meningite ha comportato sono tuttora presenti sul suo corpo. Molte persone al suo posto sarebbero cadute in depressione. Ma Bebe è una ragazza forte e ha cercato di continuare a realizzare i suoi sogni. E’ stata appoggiata da tutti i suoi conoscenti e lei nel 2014 ha vinto le Paraolimpiadi realizzando il suo sogno e provando l’emozione maggiore della sua vita. Io per questo stimo molto Beatrice. Non si è mai arresa ed oggi lei non vuole che le persone guardandola provino pena o compassione verso di lei. La ritengo un esempio da seguire per chiunque, perché nella nostra vita dobbiamo tutti essere forti e non arrenderci di fronte a niente.