Naked

Lili, una ragazza di 17 anni che vive a Londra, racconta il periodo da lei considerato uno dei più importanti della sua vita, l’estate del 1976. Negli anni 70 a Londra nasce la musica punk, è una musica diversa dalle altre più sporca più potente. Lili entrerà a far parte di un gruppo punk chiamato Naked grazie a uno dei ragazzi più belli della sua scuola Curtis Rey. Il quale vedendola suonare il pianoforte capisce che sarebbe stata perfetta come bassista del suo nuovo gruppo. Lili entra nei Naked e nasce subito una storia d’amore con Curtis, che però avrà degli alti e dei bassi a causa dei problemi di Curtis con la droga. Inizialmente però Lili è titubante riguardo al gruppo visto che lei non aveva né mai suonato musica punk né mai suonato un basso. Piano piano sia lei che i Naked diventano più bravi e cominciano ad avere alcuni ingaggi per delle serate.

Il vero successo per i Naked arriva quando nella band entra un nuovo chitarrista irlandese, William Bonney. Lili è subito attratta da questo misterioso ragazzo con il quale nascerà una storia d’amore. Lili comincia ad affezionarsi sempre di più a William e a scoprire alcuni suoi segreti, ma non riuscirà a salvarlo. Questo libro dal mio punto di vista è molto bello, ha un ritmo incalzante e appassiona il lettore. È molto coinvolgente e ti fa vivere gli anni settanta.

 

 

  • : 77