Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.

Il libro narra la storia di un ragazzo che è vissuto durante la rivoluzione francese ed ha passato quegli anni insieme al noto chimico Lavoisier.

La cosa bella del libro è che si ispira ad una storia vera. L’inizio della vicenda mi ha incuriosito, il resto della storia invece è stato assai deludente in quanto l’ho trovato un po’ troppo semplice anche se l’intento del libro era quello di trattare di aspetti importanti dell’epoca della rivoluzione. L’ho poi trovato molto corto infatti la storia narrata è in realtà solamente una rapida vicenda che poteva essere sviluppata più dettagliatamente.

Complessivamente mi aspettavo qualcosa in più da questo libro.

  • : 409