Parola di gemello ;-)

Incredibile, travolgente, non trovo altre parole per descrivere un libro che mi ha letteralmente incantato.
“Ti darò il sole” è uno di quei pochi libri che mi ha colpito nel profondo, lasciando tracce nella mia indole e nel mio carattere, probabilmente perché narra fatti di cui io per primo, essendo un  gemello, sono a conoscenza.
Narra dettagliatamente e in modo quasi impeccabile la vita di due gemelli, talmente diversi da assomigliarsi.
Ognuno di loro cerca di risolvere i propri problemi senza alcun aiuto da parte dell’altro, anche perché solitamente l’altro è la causa del problema stesso.

Il libro tratta molti temi diversi, ma con la stessa cura e attenzione. Un esempio ne è l’invidia, che gioca un ruolo chiave nella trama, perché qualsiasi cosa o persona è soggetta a questo tipo di malanimo da parte dei due gemelli, persino per il loro rapporto con i genitori. Infatti si contendevano la madre fino a quando non è morta, peso enorme per entrambi e motivo di riconciliazione finale. Un altro tema trattato è la divisione. Infatti ognuno dei due gemelli cerca di distruggere il mondo dell’altro finché non capiscono che demolendo il mondo dell’altro stravolgono anche il proprio. Infine l’ultimo tema è l’omosessualità, che da molti è vista con disprezzo, ma che in realtà  non andrebbe vista in questo modo, perché comunque se due persone si amano non importa di che sesso siano.

I due gemelli che si erano allontanati nel corso della storia, alla fine si ritrovano grazie all’amore fraterno che non li ha mai abbandonati.