porcini sull’asfalto

Il libro è bellissimo e mi è piaciuto molto: per l’ambientazione, perché si svolge in una Firenze reale e molto concreta; perché  è alla portata di tutti,i per il linguaggio semplice, concreto e “comune”, e con espressioni  tipicamente fiorentine. Anche   la storia che viene raccontata è singolare. L’essere semplice e realistico sono i punti di forza.

Unico “neo”, la realtà che descrive è più vicina alle esperienze dei nostri genitori che alle nostre.

  • : 4294