Punto di vista: amore

Quando cominciai a leggere questo libro pensavo che fosse bellissimo e misterioso.
Non sapere chi è che narra la storia fu ciò che mi spinse a finire il libro.
A volte mi sembrava di essere nei panni di Cloè , non per il fatto di amare due ragazzi ma bensì per i problemi che aveva con i genitori, quella ragazza piena di incertezze e problemi così come me mi fece amare il libro.
Vedere come cambia col tempo mi spinse a pensare che dovrei farlo anch’io. L’unica cosa che non mi piacque fu il fatto che amasse due persone diverse. Sinceramente detesto le ragazze che fanno così. Anzi, le detestavo prima, adesso, dopo aver letto il libro, non le detesto più tanto. Comincio a capirle di più, almeno cerco di farlo. Il finale non mi è piaciuto un granché. Però sono felice di averlo letto, ho capito molte cose sulla vita, lo raccomando moltissimo.