Qual’è il tuo nome?

Ho finito il libro in meno di 24 ore…. e la prima cosa che ho pensato quando l’ho finito è stata Woooow, che tremendo casino!! Non fraintendetemi, la storia è super originale e sorprendentemente intrigante, ma non ho capito granché: tipo chi parla in certi momenti, chi compie certe azioni – se è, per esempio, Taki nel corpo di Taki di 3 anni fa, il Taki del futuro o Mitsuha nel corpo di Taki quando lui si trova dentro il corpo di lei nel passato, cioè 3 anni fa!-. Insomma non vi fa girare un po’ la testa solo a leggere questo piccolo assaggio!?                         Dunque detto questo, ritorniamo alla seconda cosa che ho pensato una volta finito di leggere Cavoletti di Bruxelles!! STRANO!!! ……….. Poi, quando mi sono ripresa dal temporaneo shock, ho rimesso i pezzi del puzzle al loro posto e ho pensato Incredibile!! poi Stupendo!! e ho finalmente realizzato che è la stranezza stessa del libro che lo rende così stupendo. 

  • : 94