recensione della raccolta di poesie di Guido Catalano

La raccolta di poesie di Guido Catalano  è un libro che sinceramente non mi ha esaltato per via delle poesie che spesso mi sono sembrate banali e tutte molto simili tra loro. Queste sono, a parer mio, state pensate dal poeta per essere scorrevoli, quindi più adatte a un pubblico giovane rispetto a quelle classiche che da molti ragazzi sono considerate lente e noiose, così, però mi hanno dato  l’impressione che fossero testi in prosa più che poesie. Informandomi per capire se ero stato il solo ad avere avuto un’impressione del genere al riguardo mi sono accorto che, a quanto pare, molte critiche sul libro sono positive mentre tanti altri la pensano come me. Questo soprattutto perché i fan trovano il modo di scrivere del poeta innovativo, ironico e anticonformista dall’altro punto di vista però il concept si allontana molto da quello di una poesia classica e rende il termine stesso forviante.

Secondo me il tentativo dell’autore è stato però molto coraggioso e, anche se per me, il risultato non è stato convincente ha dato vita ad un’opera molto apprezzata dal pubblico di tutte le età.