Recensione “L’ultimo viaggio.IL dottor Korczak e i suoi bambini” di Irène Cohen-Janca.

Questo libro di Irène Cohen-Janca, illustrato da Maurizio Quarello, è un libro che parla della seconda guerra mondiale. Dei ragazzi abitano in un’orfanotrofio guidato per l’appunto dal dottor Korczak. Gli orfani, il dottore e le insegnanti verranno deportati in un’altra casa, lontana dalla prima (in un villaggio circondato da mura e abitato solo da Ebrei). I militari praticheranno alcune ingiustizie sul gruppo e il dottore si batterà per essere rispettato, ottenendo però, solo insuccessi. Verso la fine del libro i ragazzi e il dottore verranno deportati in un campo di concentramento. La storia è molto interessante, anche perché è vista dagli occhi di un ragazzo. Mi piace molto anche il fatto che il libro sia illustrato, perché penso che faccia immaginare maggiormente il lettore sull’accaduto. La parte che ho preferito si trova alle ultime pagine, dove c’è il disegno del dottore e dei bambini che si tengono per mano, diretti nel campo di concentramento. A lato della pagina inoltre si trova una poesia che mi è piaciuta molto. Consiglio di leggere questo libro.

  • : 415