RECENSIONE L’ULTIMO VIAGGIO

L’ultimo viaggio è un libro che mi è piaciuto veramente tanto perché è un libro che riesce a trasmettere molte emozioni, riesce a far capire appieno la voglia di andare avanti di un uomo che non vuole far conoscere ai bambini la cruda realtà che era quella durante la seconda guerra mondiale nel periodo del nazismo e delle leggi razziali. Un’altra cosa che mi ha colpito durante il libro sempre a proposito del dottor Korczak è che nonostante la sfortuna che era capitata a quei bambini ovvero quella di non avere i genitori, nel suo orfanotrofio lui era riuscito a creare un’atmosfera di felicità attraverso diverse attività da lui create.

inoltre molto bello anche il finale dove il dottor Korczak pur sapendo che quello che affronterà sarà il suo ultimo viaggio, si avvia verso il treno a testa alta con i suoi bambini dietro come per un corteo

 

  • : 415