Recensione Naked

 

Naked è il nome di una band punk che da anche il titolo al libro. La storia si ambienta principalmente nell’estate del 1975, periodo in cui esplose il movimento punk. Le vicende narrate iniziano durante l’inverno del 1975 quando Curtis, il chitarrista della band, fa entrare nel gruppo Lili, protagonista e narratrice della storia. Da qui nasceranno le vicende che determineranno nell’ estate di quell’anno l’ascesa, il culmine, la crisi ed infine lo scioglimento dei Naked. La trama è originale, imprevedibile ed allo stesso tempo prevedibile creando così un mix comunque piacevole. L’autore ci fa anche vivere le varie realtà della Londra del tempo: quartieri dei “ricchi”, dei “benestanti” e dei “poveri”; l’odio che vi era tra i punk e gli skinhead. Naked è una storia carina adatta ad un qualsiasi tipo di ragazzo.

 

  • : 77