Secondo libro letto

Secondo libro letto

Mitsuha è una ragazza di 19 anni che vive a Itomori, un paesino sperduto di montagna.

Taki, invece, è un ragazzo di 19 anni che vive nella affollatissima Tokio.

I due cominciano a fare dei “sogni” strani nei quali si scambiano i corpi e le vite.

Man mano che il tempo passa, imparano a conoscersi sempre di più scambiandosi anche dei messaggi attraverso alcune note che lasciano nel cellulare dell’altro.

Un giorno,però, i collegamenti si interrompono e così Taki comincia a preoccuparsi. Decide quindi di andare a cercare Mitsuha. Così va alla ricerca di una ragazza della quale non ricorda il nome, avendo a disposizione soltanto un disegno del lago di Itomori. Riesce finalmente a trovare informazioni su Itomori ma ne rimane deluso dato che viene a sapere che quel paese è stato distrutto tre anni prima da una cometa. Si chiede allora come sia possibile dato che i collegamenti con Mitsuha si erano interrotti soltanto poco tempo prima. Nell’elenco delle vittime della strage che ha colpito quel paesino trova quello di Misuha e delle persone che aveva conosciuto. 

Così ricordandosi di uno degli ultimi  “sogni”,arriva su una montagna e da ultima speranza, ingoia del sake di Mitsuha che gli fa vivere il giorno della tragedia, nel corpo di Mitsuha.

Coinvolgendo le persone che aveva conosciuto, riesce a salvare il paese e ad avere un incontro con Mitsuha anche se corto.

I due riescono infine a incontrarsi cinque anni dopo a Tokio, senza però sapere bene chi fosse l’altro.

 

  • : 94