Sognando la luna: un libro ironico e forte

Michael Chabon, l’ autore di questo romanzo molto originale, racconta attraverso vari aneddoti la vita del nonno che l’uomo stesso aveva narrato  al nipote nei suoi ultimi mesi di vita. proveniente da un una famiglia tedesca emigrata in America, il nonno di Chabon sarà arruolato durante la seconda guerra mondiale e vivrà momenti cupi e pieni di terrore, fino al suo ritorno in patria dove farà la conoscenza della sua futura moglie, una ragazza madre ebrea che ha perso la sua famiglia, e il padre di sua figlia, per mano dei nazisti. la vita del nonno dell’autore non sarà semplice: l’ uomo dovrà combattere contro le crisi di pazzia della compagna, la perdita del lavoro e perfino la prigione. scritto in modo accattivante, il romanzo coinvolge il lettore attraverso un ritmo serrato. forse la tecnica del flashback rende un po’ dispersivo il filo del discorso e qualche volta sembra troppo romanzato, però la storia non è mai noiosa o poco interessante. rimane un bel romanzo che spiega che si può essere felici nonostante tutto grazie ad uno stile ironico e avvincente.  

  • : 4297