Terza recensione (ogni volta che mi baci muore un nazista)

Quando ho letto il titolo del libro, ho subito pensato che fosse un racconto che avesse a che fare con il tema del nazismo o con qualche argomento collegato; però quando ho iniziato a sfogliarlo e a leggerlo mi sono resa conto che non era un libro come tutti gli altri, ma era diverso, particolare. Sinceramente il libro mi è piaciuto molto, ma non solamente perché le poesie erano studiate e impegnative da capire, ma soprattutto perché l’autore, secondo me, ha voluto rendere il suo libro diverso da tutti gli altri, narrando le sue avventure attraverso delle poesie.

  • : 80