The stone la settima… emozione

Mi trovo in biblioteca.

The stone,la settima pietra.

Titolo semplice,misterioso e catturante.

Mi chiedo:”Cosa significa? Perchè questo titolo?”.

Lo prendo in mano,lo sfoglio piano piano,leggo qualche parola e arrivo alla fine, ovviamente come mio solito leggo le ultime frasi del libro,troppa curiosità forse..(?)

Ho deciso,questo sarà il terzo libro che leggerò,lentamente vado dalla bibliotecaria continuando a sfogliarlo durante il percorso e dopo averlo preso mi dirigo a casa leggendo e ironia della sorte inciampo su un sasso.

Le prime pagine mi colpiscono:”Mia madre è morta, l’hanno trovata in giardino,era distesa su delle cesoie sopra un cespuglio di rose”.

Ok,è un thriller-horror,mi piace.

Arrivo a casa,continuo a leggerlo,non mi stacco,col tempo diventa sempre più catturante,mi attira verso di se.

Presto lo finisco,ma continuo a pensarci,dopo una settimana è ancora nella mia mente,Levermoir e le sue pietre mi hanno preso,è stato fantastico,la storia è stata sorprendente,originale,scorrevole.

Mi ha tenuto col fiato sospeso,inquietato e divertito.

Cos’altro dire? Stratosferico!

  • : 4305