Time Deal

La trama era molto intrigante perché a me piace molto questo genere solo che sono stata poi un po’ delusa perché non ho trovato il libro molto scorrevole o interessante; forse perché non sono riuscita veramente a capire il senso, lo scopo del libro fino agli ultimi capitoli. Nei primi capitoli si parla solo della vita del protagonista e di come il Time Deal influenza questo mondo futuro che ora è formato (così dicono) solo dalla loro città chiamata Aurora. In generale non ho trovato il libro molto coinvolgente, forse per il modo in cui è scritto. È carina la storia d’amore perché ci stava bene nella trama; anche se è un po’ banale. Un aspetto del libro che ho trovato interessante invece è come è fatto questo miracoloso “farmaco” che di medicinale non ha niente ma tutti invece credono che lo sia. In generale “Time Deal” non è un brutto libro e diciamo che, nonostante l’ho trovato lento, non mi è dispiaciuto leggerlo. 

 

  • : 4310