Un libro al ritmo della felicità

Mi è piaciuto troppo questo libro quasi non volevo che finisse.Quando lo leggevo in un certo senso mi sentivo leggero e carico di dare il meglio di me stesso. Il libro parla di Bebe Vio pluri-campionessa di scherma paralimpica che grazie alla sua positività è riuscita a rinascere da una meningite che le ha portato via tutti gli arti all’età di 11 anni.Questo libro mi ha insegnato che non bisogna mai mollare e che crederci fino alla fine e  che bisogna cercare il modo di trovare il bene anche nelle situazioni più biglie.Vorrei chiudere questa recensione con una frase che ormai mi ripeto sempre che in un certo senso mi ha stampato in mente questo libro:-La vita è una figata, tocca solo a te decidere da quale prospettiva guardare.-