Un libro ibrido.

Un libro ibrido.

Il libro si presenta come una biografia raccontata dalla protagonista stessa dove racconta la sua storia tramite dei piccoli testi simili a poesie ma che riescono ad affascinare il lettore portandolo nel mondo che Mary ha vissuto dove verrà pian piano ripudiata dalla sua famiglia e dalle amicizie fatte in passato. Il libro è per la maggior parte disegnato permettendoci di vedere il cosa stava accadendo oltre alla parte scritta che ci è fornita. Principalmente i disegni sono in bianco e nero questo forse vuole raffigurare lo squallore della vita a quel tempo e inoltre i personaggi hanno uno stile un verso il grottesco che che combacia perfettamente con gli eventi che succedono nel libro dove regna per la maggior parte del tempo la malinconia. All’inizio di ogni capitolo c’è un lasso di tempo che viene descritto e ci fa capire quando si colloca gli avvenimenti e in oltre è presente una citazione ad un libro che stato scritto da uno dei personaggi presenti nel libro. Sui piccoli testi sono presenti dei titoli che riassumono la situazione e certe volte si legano fino a sembrare delle frasi che si legano con la parte sottostante.http://www.castoro-on-line.it/libri/mary-e-il-mostro-amore-e-ribellione-come-mary-shelley-creo-frankenstein/

  • : 4292