Un tuffo nei negativi

Un tuffo nei negativi

“Lei. Vivian Maier” è veramente un libro che ti fa aprire gli occhi nel mondo passato. La personificazione della macchina fotografica Rolleiflex  rende il libro estremamente scorrevole e divertente, infatti la macchina fotografica assume un ruolo  particolare all’interno della storia, diventa la penna e l’occhio strano che descrive la quotidianità del mondo e dell’essere umano. In questo libro infatti possiamo trovare la descrizione della quotidianità che viene enfatizzata con immagini affascinanti ma allo stesso tempo semplici. Quando il lettore sfoglia le pagine e osserva nei minimi dettagli le immagini riesce subito a percepire il rumore delle persone, i profumi, le chiacchiere, le usanze e la diversità dell’essere umano e forse è proprio questo che rende il libro unico nel suo genere. 

  • : 4290