Un unico bacio

Il libro parla dell’ amore e dei suoi vari aspetti che ci vengono offerti dai punti di vista dei tre diversi personaggi. Il primo √® Lorenzo, un ragazzo gay deriso da molti e accettato da pochi. La sua figura rappresenta il tab√Ļ sull’omosessualit√†, ¬†sull’omofobia e sul bullismo che ne deriva. La professoressa Elena Volante cerca di aiutarlo, ma quando si trova di fronte a Valeria si dimostra impotente, ¬†incapace di intervenire ¬†e di fare qualcosa di concreto di fronte ad una storia d’amore all’insegna della violenza, della sopportazione e del silenzio. E infine ¬†Antonio, ragazzo tormentato a casa dopo ci√≤ che √® successo al fratello, a scuola dagli amici a causa delle attenzioni di Lorenzo e i suoi sentimenti contrastanti e confusi verso di lui. Tre persone imprigionate in quella citt√† che, come dice Elena, rovina chiunque. Perch√© non sono stati i tre protagonisti a sbagliare bens√¨ chi ha deriso Lorenzo, chi ha sottovalutato la giovane insegnante e chi ha impedito ad Antonio di comprendere s√® stesso. E in mezzo a tutte quelle persone ci ha rimesso la vita un ragazzo innocente. Non si pu√≤ dare tutta la colpa ad Antonio perch√© √® stato solo un pezzo di vetro che si √® infranto sotto la pressione dei pregiudizi altrui, la stessa pressione che ha fatto scattare quel grilletto. <<Pensavo di essere un ragazzo forte, che non cadeva mai>> dice Lorenzo; invece √® sto schiacciato dagli altri. Ma ¬†√® morto portando quel l’unico bacio con s√® e forse sar√† stato abbastanza¬†

  • : 91