Vivian Maier

Vivian Maier

Il libro in se non parla molto della donna. Ma si può intuire che Vivian Maier era curiosa, riservata, una donna che catturava e rappresentava la realtà così come è ,  nuda e cruda , senza filtri. Con i suoi scatti immortalava degli istanti di vita quotidiana. Trovava la bellezza dalle cose semplici, e rappresentava la realtà sociale e culturale alla quale apparteneva. Nonostante non fosse di molte parole, comunicava in mondo profondo, attraverso la sua arte e ai suoi scatti. La casualità con la quale le sue opere furono ritrovate è alquanto singolare. Cercando delle immagini dei suoi scatti, si può apprezzare la spontaneità con cui essi furono scattati, la quale ci permette di poterci facilmente immedesimare in Vivian Maier e poter vedere le cose come le vide lei. I suoi scatti sono degli istanti di vita della fotografa e ci permettono di frequentare con l’immaginazione i posti che Vivian Maier frequentava 

  • : 4290